Privacy Policy

Trattamento dei dati da parte di Coam. 

Privacy Policy

Tutela della riservatezza e trattamento dei dati dell'acquirente.

I. Fonte dei dati personali
I dati personali trattati da COAM Industrie Alimentari S.p.A. sono raccolti direttamente presso l’interessato o presso gli uffici di COAM Industrie Alimentari S.p.A.
 
II. Titolare del trattamento
Titolare del trattamento è COAM Industrie Alimentari S.p.A., con sede legale in Via Niccolò Machiavelli, 42 – 20145 Milano (MI) e sede amministrativa e produttiva in Via Stelvio, 286 – 23017 Morbegno (SO).
 
III. Finalità del trattamento dei dati
I dati personali sono trattati nell'ambito della normale attività di emissione e gestione dei pagamenti e delle riscossioni (oltre alle attività connesse e strumentali) e secondo le seguenti finalità:
A. Finalità strettamente connesse e strumentali alla gestione dei rapporti con l'interessato (ad es.: acquisizione di informazioni preliminari alla conclusione dei contratti, esecuzione di operazioni sulla base degli obblighi derivanti dal contratto concluso con l'interessato, ecc.);
B. Finalità connesse agli obblighi rivenienti da leggi, da regolamenti e dalla normativa comunitaria, nonché da disposizioni impartite da autorità a ciò legittimate dalla legge e da organi di vigilanza e controllo;
C. Per rispondere e soddisfare ogni richiesta del cliente e per eventuali comunicazioni di carattere tecnico – organizzativo;
D. Per l’organizzazione e lo svolgimento di eventi e manifestazioni anche di natura promozionale;
E. Per l’invio di comunicazioni informative o promozionali, anche di natura commerciale, di materiale pubblicitario e/o di offerte e servizi a mezzo posta, internet, telefono, e-mail, SMS, sistemi di messaggistica istantanea, da parte di COAM Industrie Alimentari S.p.A. o di entità fisiche e/o giuridiche che collaborino in attività commerciali di COAM Industrie Alimentari S.p.A. e/o da Società controllanti, controllate, collegate;
F. Finalità di marketing ove l’utente abbia espresso specifico e libero consenso (art.7 GDPR).
 
IV. Destinatari di dati personali - Comunicazione
Per lo svolgimento di parte delle sue attività COAM Industrie Alimentari S.p.A. si rivolge pure a soggetti esterni. A tal fine i dati personali dell'interessato possono essere comunicati alle categorie di soggetti di seguito indicate:
• Soggetti che intervengono nell'effettuazione di lavorazioni necessarie per l'esecuzione dei rapporti esistenti con l'interessato;
• Soggetti che intervengono per il controllo e l'ottimizzazione delle attività di COAM Industrie Alimentari S.p.A. (ad es. società di revisione e consulenti), per il controllo del rischio finanziario e delle frodi, ovvero per il recupero dei crediti.
I soggetti che svolgono le tipologie di attività di cui sopra, ai quali i dati possono essere comunicati, utilizzeranno i dati stessi in qualità di "responsabili", ai sensi dell’art. 28 GDPR. Restano naturalmente ferme le modalità volte a garantire la riservatezza dei dati personali. Un elenco di questi soggetti è disponibile presso la sede di COAM Industrie Alimentari S.p.A.
 
V. Diffusione di dati personali
I dati personali non sono soggetti a diffusione.
 
VI. Categorie di dati trattati
I dati trattati da COAM Industrie Alimentari S.p.A. sono personali (ad esempio, anagrafici, fiscali, di comunicazione e di reperibilità).
 
VII. Trasferimento dati ad un paese terzo
I dati trattati per le finalità sopra indicate non verranno trasferiti a destinatari e responsabili del trattamento (ad esempio fornitori di servizi tecnici) situati in paesi al di fuori del SEE che non garantiscono un livello di protezione dei dati adeguato.
 
VIII. Periodo di conservazione dei dati
I dati trattati saranno conservati per il periodo minimo necessario alla realizzazione delle finalità sopra indicate. In particolare i dati aventi rilevanza fiscale saranno conservati per il tempo previsto dalla vigente normativa nazionale (ad oggi, anni 10); Al termine di tale periodo, i dati saranno resi anonimi o cancellati ove tecnicamente possibile.
 
IX. Liceità, natura del conferimento e conseguenze di un eventuale rifiuto
Il conferimento dei dati è un obbligo contrattuale e indispensabile per perseguire le finalità del trattamento sopra indicate ai punti III A) B) C). Il mancato conferimento dei dati dell’interessato comporterebbe infatti l’impossibilità di adempiere agli obblighi derivanti dal contratto, nonché da disposizioni legislative. Il trattamento, ai sensi dell’art. 6 del GDPR, è finalizzato all’esecuzione di un contratto cui l’interessato è parte o all’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dell’interessato è parte o all’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso; per adempiere ad un obbligo legale al quale è soggetto il titolare del trattamento. Il conferimento dei dati personali è facoltativo per le finalità di cui ai punti III D) E) e F) ed il diniego del consenso non comporta alcuna conseguenza.
 
X. Modalità di trattamento dei dati
In relazione alle indicate finalità, il trattamento dei dati personali, nel rispetto della legge e degli obblighi di riservatezza, avviene mediante elaborazioni manuali, strumenti informatici e telematici, con logiche strettamente correlate alle finalità stesse e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati medesimi (anche nel caso di utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza).
 
XI. Diritti dell’interessato
L’interessato ha diritto di chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai propri dati personali (art. 15 GDPR), la loro rettifica (art.16 GDPR), la loro cancellazione (art. 17 GDPR), la limitazione del loro trattamento (art. 18 GDPR), ricevere la notifica in caso di rettifica o cancellazione (art. 19 GDPR); ha altresì diritto di opporsi al loro trattamento (art. 21 GDPR) e di richiederne la portabilità (art. 20 GDPR) rivolgendosi a: COAM Industrie Alimentari S.p.A., Via Stelvio, 286 – 23017 Morbegno (SO). L’interessato ha diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali. Non è previsto l’utilizzo di processi decisionali automatizzati, compresa la profilazione di cui all’art. 22 GDPR.